Referente Sportivo

Il referente sportivo è la figura chiave per la corretta riuscita delle Olimpiadi. I 30 fortunati Referenti Sportivi hanno compiti fondamentali che verranno svolti prime e durante la giornata delle Olimpiadi 2020.

Compiti chiave del Referente Sportivo

Il referente sportivo è il punto di riferimento della propria classe (alunni e genitori) per quel che riguarda tutte le informazioni sulle gare e sulla giornata del 6 giugno 2020. Ecco di seguito i suoi compiti principali

  • è il depositario della conoscenza delle regole di tutte le competizioni. Si tratta di regole che, in alcune occasioni, si scostano da quelle del CIO, quindi fatevi illuminare e fugate ogni dubbio
  • ha il compito di spiegare le regole agli atleti e ai genitori
  • deve evitare gli errori tecnici che possono comportare la squalifica. Questo assume rilievo soprattutto per le staffette
  • deve preparare i bambini alle gare, facendosi aiutare da un eventuale coach, in sostanza un altro fortunato genitore della classe
  • deve spiegare agli atleti le procedure di svolgimento delle gare. Anche in questo caso, è cruciale arrivare al giorno di gara molto preparati, visto che i tempi saranno contingentati.

Le modalità di svolgimento dei compiti del referente sportivo sono lasciati alla sua più totale discrezione. Egli può farsi aiutare da un altro genitore o sostenere il carico e le responsabilità del proprio ruolo in totale autonomia.

Prima delle Olimpiadi

Il referente sportivo è il tramite della classe con il comitato organizzatore delle olimpiadi. Nella fase di avvicinamento alla giornata di gare, il suo supporto organizzativo si svolgerà con i seguenti compiti:

  • raccogliere (e stimolare) le iscrizioni di tutti gli alunni della propria classe al maggior numero di gare possibile
  • raccogliere le iscrizioni cartacee firmate da uno dei genitori (le iscrizioni vere e proprie si possono fare solo online da questa pagina)
  • raccogliere le quote di iscrizione da parte di tutti gli atleti
  • fare da ponte con il comitato organizzatore per quel che riguarda tutte le istanze e le comunicazioni
  • distribuire il kit sportivo con i pettorali
  • munire la classe di un gazebo (i dettagli ci saranno più avanti nella sezione la giornata del 6 giugno)
  • comunicare la lista definitiva dei partecipanti all’evento 10 giorni prima dell’inizio delle olimpiadi

Durante le Olimpiadi

Il duro, ma fondamentale compito del referente sportivo si paleserà anche durante la giornata di gare. Suoi sono i compiti relativi a:

  • organizzare la parata della classe. Ciascuna classe potrà decidere come interpretare questo momento
  • guidare la classe durante la parata stessa
  • gestire la partecipazione degli atleti alle competizioni, in modo da rendere l’evento quanto più fluido possibile. È pertanto cruciale che il referente sportivo conosca bene il timing di ogni competizione e le modalità di partecipazione, al fine di non incorrere in sanzioni e punizioni (anche corporali)
  • verificare l’effettiva presenza degli atleti e comunicare tempestivamente con il comitato organizzatore
  • gestire gli atleti della propria classe durante le premiazioni

©2020 LAPIS - associazione genitori e amici della scuola Pisacane - tutti i diritti riservati

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account